Profilo
 

"L’Imagofilm di Lugano nasce all’inizio degli anni ’80, come casa di produzione cinematografica indipendente con lo scopo di produrre i miei lavori.
Da qualche anno però, oltre a continuare a produrre i miei film, il mio sguardo si è rivolto a giovani cineasti del cantone, e mi sono dedicato con entusiasmo a progetti, accuratamente selezionati, di giovani registi, producendo “Ombre” e “L’Artigiano glaciale” di Alberto Meroni e “Sinestesia” di Erik Bernasconi.
Ho voluto seguire questi progetti e questi registi a partire dall’idea iniziale fino all’uscita in sala del film, una filosofia e principio che desidero mantenere vivi ed attuali."

Villi Hermann, produttore, giugno 2010


"Credo che il nostro cinema debba parlare di noi e non invitare a scimmiottare quello di Hollywood, realizzato solo per guadagnare, calcolato a tavolino dai cosiddetti “manager audiovisivi” i quali se vedono che non rende sul mercato non lo prendono neanche in considerazione ... il cinema svizzero si fa perché c’è un gruppuscolo di gente che pensa di aver qualcosa da dire, da comunicare, da scoperchiare, da far vedere (con la complicità di assessori culturali e della nostra televisione)..."

"Villi Hermann, “L'apertura del cinema svizzero”, Corriere del Ticino, Quotidiano della Svizzera italiana» 11 marzo 2000.